AUTO D'EPOCA

 

Seguita da vari esponenti italiani del settore, comprende presentazione di auto d’epoca tra le più belle italiane e straniere. Alcune con riferimento ad articoli, manifestazioni, indicazioni sul settore. Inoltre  troverete indicazioni di prezzi e  quotazioni per  questo  investimento alternativo.

Inoltre una piccola rubrica dedicata alle corse di auto moderne della categoria CEAT.

 

 

  .

 

 

 


 Automotoretrò e Automotoracing: Un successo  annunciato. 
Con  oltre  65000 visitatori  quest'anno  Torino  si  pone  un  gradino  ancora  sopra, mostrando  la  sua  forza e  l'entusiasm  degli  organizzatori che  ha  saputo  attrarre  un  gran  numero  di  stranieri.Grossa  affluenza  alla  Scuderia  Jaguar  Storiche  gestita  dal  presidente  Rita  Colomba, che  ha  esso  in  campo  ben 5 Jaguar  di  prim'ordine ed  i  famosi  cofani  disegnati  da un  grande  stilista-
   Risultato  quindi eccellente  conseguito dalla 35a edizione di Automotoretrò, la fiera dedicata al motorismo storico, organizzata da Bea srl in collaborazione con GL events Italia - Lingotto Fiere. Con Automotoracing, l’evento all’Oval dedicato al tuning e alle “alte prestazioni”, la rassegna rappresenta oggi un indiscusso polo di attrazione per un pubblico sempre più variegato: collezionisti, appassionati di auto d’epoca e da corsa, addetti ai lavori e semplici curiosi.
“Sono stati tantissimi gli appassionati che hanno affollato gli spazi di Lingotto Fiere e dell’Ovalafferma Beppe Gianoglio, organizzatore di AutomotoretròIl nostro pubblico arriva ormai da tutta Europa: gli acquirenti migliori sono stati soprattutto tedeschi e francesi, che vengono da noi alla ricerca di auto di lusso. Quest’anno, infatti, gli scambi commerciali si sono spostati dalla fascia 20 - 30.000 Euro a quella tra i 100 e i 400.000, con una forte attenzione sui marchi italiani. É stata un’edizione davvero ricca ed emozionante, ma da domani inizieremo a lavorare alla rassegna del 2018, che ci auguriamo sia ancora migliore.
“Questa 35a edizione di Automotoretrò non si poteva festeggiare in modo migliore – sottolinea Daniele Villa, amministratore delegato GL events Italia – I numeri dell’evento parlano chiaro: con oltre 65.000 visitatori, 100.000 metri quadri occupati, 4 padiglioni, 1.200 espositori, 14 case automobilistiche e 300 piloti coinvolti, la manifestazione raccoglie un ulteriore meritato successo e può guardare al futuro forte di importanti partecipazioni ufficiali”.
Gli eventi che si sono succeduti in questa tre giorni hanno coperto un largo ventaglio di offerte riscuotendo grande successo. In particolare il pubblico è stato positivamente colpito dalle dimostrazioni di guida sportiva che si sono susseguite nell’area esterna e che hanno visto piloti del calibro di Graziano Rossi e Paolo Diana entusiasmare il pubblico con le loro acrobazie al volante.
Non sono, poi, mancate le celebrazioni che hanno visto festeggiare i 70 anni della Ferrari e della Lambretta, a cui è stata dedicata un mostra tematica, i 60 anni della Bianchina e della Fiat 500.

 

Dal 3 al 5 Febbraio 2017 diamo uno sguardo agli eventi principali!
In occasione del debutto nel 1987 al Rally di Montecarlo della Lancia Delta, Automotoretrò celebra il 30esimo anniversario della regina del rally con l’esposizione di 10 originali capolavori.
Gli amanti delle motociclette avranno l’occasione di rimirare i migliori pezzi storici provenienti dalle più famose case motociclistiche, quali Ducati, Aprilia, MV Agusta, Gilera, Moto Guzzi , Team Taurus, BMW, Triumph, Royal Enfield and Norton. Imperdibili  inoltre il 30esimo anniversario del Club FMI ed i festeggiamenti per  la Lambretta che spegnerà 70 candeline.
Direttamente dal Regno Unito, diamo il benvenuto al  “Jensen Owners Club” che ha scelto di celebrare i 50 anni della Jensen Interceptor e della Jensen FF proprio ad Automotoretrò!
Questo è solo l’inizio ed il calendario è colmo di eventi: dal 60esimo compleanno della Fiat 500 ai festeggiamenti della coetanea Bianchina, dall’esposizione della Jaguar XKSS, la prima supercar al mondo, alla celebrazione del 70esimo anniversario della Ferrari.
Amanti dell’alta velocità, pronti! L’area esterna sarà il palco d’esibizione dei rallies e del drifting, con la presentazione della GSK Endurance Series , il campionato di kart, e l’esibizione dal vivo i dj Wender, Paolo Noise e Pippo Palmieri dello Zoo di 105.
Automotoracing è il mondo delle alte prestazioni: la kermesse ospiterà alcuni delle principali aziende provenienti dal mondo della F1  come Sparco, Oz Racing e MAK.
Non mancherà inoltre la speciale partecipazione di Alfa Roméo, Abarth, la Jeep, Mazda et del gruppo FCA.
In ultimo, ma non ultimo, il Team Expo Tuning per il quinto anno consecutivo presenterà il mondo delle vetture personalizzate!

 

 

 

As written in the Art. 13 about the new privacy law code (D.lgs. 196 del 30 giugno 2003), all the information by mail can be sent only with the recipient’s consent. Your email address is on our press office’s mailing list. We hope that all our communications are interesting and we assure you that your data will be treated with confidentiality and not disclosed to others. All our information are periodical and are communicated strictly individually with the “ccn” system. Any moment you can require to be cancelled from our mailing list: unsubscribe from this list. A non- response will be considered as a consent to be informed by info@automotoretro.it

IL MAUTO AL MOTORSHOW DI BOLOGNA

Dal 3 all'11 dicembre nel padiglione 25, stand 37, saranno esposte tre vetture simbolo della collezione del Museo torinese: la Itala Pechino-Parigi, la Ferrari F2 e la STAE

  

Dal 3 all'11 dicembre il Museo Nazionale dell’Automobile "Avv. Giovanni Agnelli" sarà, per la prima volta, presente al  MOTORSHOW di Bologna con uno spazio - nel padiglione 25, stand 37 - dove saranno esposte tre importanti vetture-simbolo della collezione: la ITALA PECHINO-PARIGI, storica vettura che nel 1907 vinse in 60 giorni il raid Pechino-Parigi; la FERRARI F2, con cui Alberto Ascari vinse il titolo di Campione del Mondo sia nel 1952 sia nel 1953; e la STAE, prima vettura elettrica al mondo, realizzata nel 1909.

 

Viaggio, competizione sportiva e mobilità elettrica sono tre temi centrali del percorso museale e le tre vetture esposte in occasione del MOTORSHOW ne sono illustri esempi, che aiutano a comunicare in modo immediato e diretto la mission non solo conservativa ma didattica del museo. A queste tre auto d'epoca se ne aggiungerà una quarta – da restaurare – sulla quale verrà simulata, in diretta, un’operazione di restauro dalla Toppino Restyling Garage Design Atelier di Restauro. 

BUONE VENDITE A MILANO AUTOCLASSICA

Milano, 28 novembre 2016 – Grande soddisfazione per la sesta edizione di Milano AutoClassica, che chiude i battenti con oltre 60mila visitatori e un incremento del 18% rispetto all’edizione di marzo. Il Salone dell’Auto Classica e Sportiva ha visto la presenza di oltre duemila vetture e brand prestigiosi, tra cui Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Infiniti, Jaguar, Jeep, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Maserati, McLaren e Tesla, su una superficie di 50mila metri quadrati.  

Quest’anno i visitatori hanno avuto un motivo in più per venire al Salone: l’asta Duemila Ruote, la più prestigiosa ed estesa asta in tema automobilistico mai avvenuta in Europa, battuta da RM Sotheby’s. 817 lotti composti da auto, moto, natanti e bici d’epoca, contesi da amatori e collezionisti giunti da tutto il mondo per aggiudicarsi i pezzi più pregiati con rilanci in qualche caso davvero eccezionali. La punta di diamante dell’asta, una Ferrari 275 GTB/6C Alluminio del 1966, è stata aggiudicata a oltre 3 milioni di euro.

“Archiviamo questa edizione - dichiara Andrea Martini, presidente di Milano AutoClassica - con un bilancio entusiasmante. Il Salone ha infatti dimostrato di aver definitivamente conquistato un importante seguito di pubblico. Ciò grazie ad una formula originale e molto apprezzata dagli appassionati di motori, che intreccia il passato dell’automobilismo, rappresentato da vetture d’epoca affascinanti e in qualche caso uniche, con la proposta di performanti modelli di produzione attuale, un paio almeno dei quali svelati qui per la prima volta in Italia. Milano  AutoClassica è stata anche promossa a pieni voti dalle case automobilistiche presenti e dagli operatori del mondo delle “classiche”, confermando così di essere non solo una festa per appassionati di motori e collezionisti, ma anche un’occasione di business da non perdere e accessibile a tutti. La contemporaneità con l’asta di RM Sotheby’s, evento senza precedenti in Europa, ha avuto uno straordinario successo. Si è trattato di un connubio perfetto e di ulteriore carburante nel motore di Milano AutoClassica. Ringrazio RM Sotheby’s per aver scelto il nostro Salone come palcoscenico ideale di un evento entusiasmante come l’asta Duemila Ruote”.

 

Milano AutoClassica ha coinvolto il suo pubblico anche in appassionanti competizioni tra vetture storiche nella Classic Circuit Arena, un tracciato in asfalto lungo 1.4 km appositamente allestito. Due le gare ufficiali che vi hanno avuto luogo: Historic Rally, vinto da “Febis” su Lancia Stratos, e Historic Speed, vinto da Antonino Fiordilino a bordo di una Fiat Giannini 650 NP. Nella Circuit Arena sono avvenute anche test drive su Jaguar e Infiniti e parate di auto classiche che hanno scritto la storia dell’automobile.

MILANO AUTOCLASSICA START 25-27 NOVEMBRE 2016.

A Milano AutoClassica l’asta “Duemila Ruote” di RM Sotheby’s:

ecco le vetture in asta.

 

Milano, 22 novembre 2016 - RM Sotheby’s conclude il 2016 con l’asta Duemila Ruote—la più grande vendita di una collezione privata a tema automobilistico mai realizzata in Europa. Si terrà dal 25 al 27 novembre, nell’ambito di Milano AutoClassica: oltre 800 lotti, tutti offerti senza prezzo di riserva. La vendita, su più giorni, offre un’incredibile selezione fatta di 420 auto, 155 moto, 55 barche, oltre 180 biciclette e tantissimi oggetti di automobilia. Oltre a coprire una vasta gamma di marche ed epoche, i lotti offrono un’ampia fascia di prezzo, da quello più contenuto per il collezionista alle prime armi, fino alla proposta per il collezionista con anni di esperienza.

44 Ferrari

La stella di Duemila Ruote è, senza dubbio, un’eccezionale Ferrari 275 GTB/6C Alluminio del 1966, con tutti i numeri principali corretti. La prima delle 7 275 GTB “muso lungo” prodotte con sei carburatori, carrozzeria in alluminio, sistema transaxle, questa autovettura arriva sul mercato dopo 36 anni passati con un solo proprietario.  

  • Ferrari F40 del 1992, una pietra miliare nella storia della Ferrari, capace di accelerare da 0 a 100 Km/h in soli 3.8 secondi e di una  velocità massima di 320 Km/h
  • Una delle prime con specifica Europa, con tutti i numeri principali corretti, la Ferrari 365 GTB/4 Daytona Berlinetta del 1965 con carenatura dei fari in Plexiglass è pronta per la strada aperta ed è una candidata ideale per un restauro che la riporti al suo colore originale Blu Dino  
  • Una Ferrari 365 GTC del 1969 Blu Ribot su Beige; la settima di sole 150 auto prodotte, questa spettacolare vettura è ancora equipaggiata con il suo motore originale ed ha passato tutta la sua vita in Italia 
  • Una fantastica selezione di modelli Ferrari della produzione più recente, che include, tra le altre, una 599 GTB Fiorano del 2007, con cambio manuale, una 550 Barchetta Pininfarina del 2001 finita con il raro colore Giallo Modena, ed una meravigliosa 575 Superamerica del 2006.

      72 Porsche, capitanate da:

  • Una perfetta Porsche Carrera GT del 2005, con pochi chilometri, rifinita in Nero Basalto su Terracotta ;
  • Originariamente consegnata in Italia, una Porsche 959 ‘Komfort’ del 1988 — la prima “supercar” prodotta da Porsche — ancora con il suo motore originale 
  • Scegli una 911, qualsiasi essa sia: a Duemila Ruote ci sono quasi 60 esemplari di 911 in vendita
  •     29 Lancia, tra cui una serie di vetture con una straordinaria carriera sportiva alle spalle:
  • Sette esemplari di Delta, tra cui una correttissima Lancia Delta HF Integrale 16V Group A 'Ufficiale' del 1989, presentata con ancora la sua livrea del Rally di Corsica del 1990 , e una Lancia Delta HF Integrale Group A 'Jolly Club' del 1992, offerta con la livrea del Rally di Monte Carlo del 1993 
  • Nove esemplari di Fulvia, rese ancora più importanti da una Lancia Fulvia Coupé HF 'Ufficiale' del 1966  e da una Lancia Fulvia Sport 1,3 Competizione Zagato del 1968, una dei soli quattro prototipi alleggeriti prodotti, che all’epoca ha corso alla Targa Florio, al Nürburgring 1000 KM e 500 KM, ed il Gran Premio del Mugello;
  • Una Lancia-Ferrari LC2 Group C del 1991. Equipaggiata del motore Ferrari V-8 aspirato dotato di due turbocompressori,  questa storica vettura da corsa sviluppa una potenza massima di 650 Cv ed ha corso a Le Mans, al Nürburgring ed a Magny-Cours.

 

  • 23 Maserati, capitanate da una Maserati MC12 del 2004, originariamente consegnata in Italia è senza dubbio, la Maserati più significativa prodotta in questo 21° secolo , assieme ad alcuni dei più celebrati modelli nella prestigiosa storia della Maserati, tra cui Ghibli, Bora, Mistral, 3500 e Khamsin.
  • 34 Alfa Romeo, a coprire più di quattro decenni di produzione, messe ancora più in evidenza da una delle desideratissime versioni stradali di Alfa Romeo Giulia Sprint GTA del 1965 una corsaiola Alfa Romeo 75 Turbo Evoluzione IMSA 'Ufficiale” del 1987  nella sua corretta livrea ufficiale ed una prima serie della Alfa Romeo 1900 C Sprint Touring del 1953.
  • 18 Ford, tra cui fa bella mostra una Ford GT del 2005, strepitosa nella sua colorazione “Midnight Blue” con le tradizionali strisce longitudinali . Altre attrazioni includono una serie di rispettabili vetture da rally di Gruppo A e di Gruppo N su base Ford Escort e Ford Sierra.
  • 62 Jaguar, con una selezione fatta di 21 E-Type!
  • Una Bugatti, ma una di quelle importanti davvero; una EB110 GT del 1994, con guida a sinistra, verniciata in Blu Elettrico e capace di una velocità superiore ai 343 km/h 
  •  Moto

L'offerta legata alle motociclette è arricchita da numerose moto sportive moderne, insieme moto da cross, da enduro e da speedway d’epoca e moto per le corse sul ghiaccio, risalenti agli anni ‘70 e ‘80. Spiccano in questa selezione due ambitissime Ducati, una 1098R Bayliss Edition del 2009 e una Desmosedici RR del 2008. Completano l’offerta esemplari prodotti da Yamaha, BMW, Jawa, Moto Guzzi e Triumph.

Le Barche

L’offerta di barche comprende principalmente mezzi da corsa, da quelli monoposto a quelli storici, di produzione italiana, di motoscafi a 3 punte da competizione, sia con abitacolo aperto sia chiuso. A guidare il gruppo è il CUV Lamborghini # 1 Offshore Class 1 "Miura" del 1984, alimentato da due enormi motori V-12 di produzione Lamborghini.

Biciclette e L’Automobilia

Tra le oltre 140 biciclette offerte (molte delle quali sono presentate raggruppate), alcuni lotti si distinguono. Tra queste proposte, una bicicletta per Vigili del Fuoco dei primi del ‘900, dotata di manichetta antincendio, ascia, piede di porco e elmo, e, antecedente gli anni ’30, una Cycles de la Metropole, con trasmissione a cardano e dotata di cerchi ruota in legno. Il gruppo comprende anche un vasto assortimento di biciclette da corsa di varie epoche, tra cui esempi di produzione di marchi importanti come Bianchi, Sanvido, Legnano, Colnago, Cannondale, e Wilier. La proposta è completata da un vasto assortimento di altri oggetti da collezione, tra cui un’interessante selezione di bob e di insegne a tema automobilistico, insieme a rare e preziose ruote, motori ed altre parti estremamente ricercate.

A proposito di RM Sotheby’s

RM Sotheby’s (in precedenza RM Auctions) è la più grande casa d’aste al mondo dedicata alle vetture di altissimo livello e da investimento Con 35 anni di esperienza nel mondo del collezionismo delle vetture d’epoca, RM è in grado di fornire tutti i servizi connessi, dalla vendita in trattativa privata alle aste, alla gestione della proprietà ai servizi finanziari, il tutto supportato da un team di esperti e specialisti in campo automobilistico a livello mondiale per fornire un ineguagliato livello di servizio al mondo del collezionismo internazionale. Nel Febbraio 2015 RM ha stretto un’alleanza strategica con Sotheby’s che ha portato all’unione delle due società per tutte le possibili future aste di auto da collezione. Per ulteriori informazioni, visitate www.rmsothebys.com.   

 

 

 

-2 giorni all’apertura di Milano AutoClassica
Tutto pronto per gare e test sulla Classic Circuit Arena

 

Milano, 23 novembre 2016 – Meno due giorni all’apertura di Milano AutoClassica. Le auto iniziano a scaldare i motori. Da Alfa Romeo a Jaguar, da Aston Martin a Lamborghini. E ancora Infiniti, Land Rover, Maserati, McLaren, Jeep, Abarth, Tesla. Sono molti i brand prestigiosi che su una superficie di 50mila metri quadrati esporranno i loro modelli a Milano AutoClassica. Accanto a un’imperdibile parata di  oltre 1500 auto e moto storiche in vendita (si va dagli anni Venti ai Novanta, con una forte presenza di modelli degli anni Sessanta e Settanta). Milano AutoClassica ancora una volta coinvolgerà il suo pubblico in appassionanti competizioni tra vetture storiche, che avranno luogo nella Classic Circuit Arena, tracciato in asfalto lungo 1.4 km appositamente allestito a Fiera Milano nell’area esterna contigua ai padiglioni che ospitano la manifestazione. Qui durante i tre giorni di apertura del Salone si svolgerà un intenso programma di attività all’insegna della passione in movimento: oltre alle gare, il pubblico potrà assistere a test drive esclusivi su vetture d’epoca e ammirare parate di grandi classiche che hanno scritto la storia dell’automobile.

Tra gli appuntamenti più attesi vi è la terza edizione dell’Historic Rally Milano AutoClassica, gara per vetture rally storiche e, sull’onda del successo del debutto nel marzo scorso, l’Historic Speed Milano AutoClassica, gara di velocità per vetture storiche GT e Turismo. Nelle due competizioni, organizzate in collaborazione con il mensile Elaborare Classic, si sfideranno tra le altre Mini Morris Cooper S MK3,128 Rally GR. 1, Alfasud TI,124 Abarth GR. 4, Fulvia Rally GR. 4, Fiat 500 GR. 2, Lancia Stratos.

Bergamo Historic GP utilizzerà ancora una volta il grande palcoscenico di Milano AutoClassica presentando l'anteprima delle vetture storiche da corsa che domenica 11 giugno 2017 torneranno sul circuito medioevale per disputare la decima edizione della Coppa Città di Bergamo. Sulla Classic Circuit Arena si esibiranno vetture d’anteguerra GP e numerose GT monoposto che vanno dai primi anni ’50 alla fine degli anni ’80.

Non mancheranno le spettacolari esibizioni del Team Grassano Racing con alcune Abarth storiche:  Formula Fiat Abarth 2000 anni 80, Formula Abarth 1600 anni 70, Abarth 850 e 1000 TC anni 60, Formula Junior. Mentre domenica 27 sono in programma tre raduni: BMW, Renault 4 e Club Cinquecentiamo, con trenta 500 d’epoca che sfileranno all’interno del circuito.

Infine i visitatori potranno cimentarsi nella scuola di regolarità di Automobilismo d’Epoca, potendo scegliere se usare la propria vettura o una di quelle messe a disposizioni dagli organizzatori.

 

 

Si inaugura il Centro di Restauro del MAUTO, il primo polo formativo specializzato in vetture d’epoca

 

La rete, nata dalla collaborazione con il Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale” e partner privati, avrà il suo fulcro negli spazi dell’Open Garage all’interno del Museo, visitabili su prenotazione ogni sabato mattina da gennaio. Giovedì 10 novembre alle 18,30 apre il Centro Diffuso sul territorio che coinvolgerà artigiani ed esperti in vari settori, per preservare e valorizzare il patrimonio di veicoli risalenti al periodo tra il 1856 e gli Anni Trenta e creare la nuova figura professionale del restauratore di auto d’epoca

 

Si inaugurerà giovedì 10 novembre, alle ore 18.30 presso il Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” di Torino, il Centro di Restauro del MAUTO, il primo polo formativo specializzato nel restauro di vetture d’epoca nato grazie all’accordo con la Fondazione Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali “La Venaria Reale” (www.centrorestaurovenaria.it) che ha firmato insieme al museo una convenzione per mettere a punto un protocollo d’intervento condiviso per la realizzazione di progetti di conservazione e restauro, ricerca, studio e diagnostica sui preziosi veicoli storici custoditi presso la sede di corso Unità d’Italia 40. Per la prima volta, le tecniche utilizzate per riportare le opere d’arte al loro antico splendore saranno utilizzate per dare nuova vita al vasto patrimonio dell’Open Garage all’interno MAUTO - uno spazio di oltre 2.000 mq, visitabile su prenotazione ogni sabato a partire da gennaio dalle ore 10.30 alle 12.00, che oggi ospita circa 70 pezzi da collezione disposti in ordine cronologico. Durante l’inaugurazione, l’area dedicata alla lavorazione delle pelli verrà inoltre intitolata a Mario Levi-Gattinara, fondatore del Mario Levi Group, brand d’eccellenza nel settore degli interni per auto e partner del Centro di Restauro. 

 

RICORDIAMO  CHE  GIOVEDI' 20 OTTOBRE FINO  A  DOMENICA 23. APRE  I BATTENTI LA FIERA  DI PADOVA, LA  PRINCIPALE  E PIU' IMPORTANTE  FIERA  ITALIANA DEL SETTORE DOVE  SAREMO PRESENTI CON LA NOSTRA  PRODUZIONE  VIDEO.

RICORDIAMO  CHE  MOLTI  VIDEO SONO DA NOI PRODOTTI PER ALTRE  EMITTENTI  E QUINDI NON  DISPONIBILI SUL NOSTRO SITO.

                                90 anni  della  Touring  Superleggera.

Iniziati  i  festeggiamenti  per  il  90 anno  della  mitica  Touring  Superleggera, nota  carrozzeria  Milanese che  ha  ideato e  creato   i  design   più belli e  futuristici  delle  macchine  italiane  fino  agli  anni  70, lasciando  ora  il compito  alla  clinica Touring  SUPERLEGERA, che  con  la  propria  sede  a Terrazzano di  Rho (Milano) con 50 specialisti fa  risorgere,  come  il  volo  della  Fenice, ammassi di  ferro  riportandoli  all’origine nella  loro prestigiosità , rendendole   auto nuove  uscite   dalla fabbrica. Inoltre, con  nuove  tecnologie  e  con nuove  sperimentazioni    utilizzando oltre i computer  ed il  3d ,materiali di alta  tecnologia, offre servizi  innovativi  alle  case  automobilistiche.

La  presentazione  alla  stampa  organizzata  da  Stefano Fassone  della  Spin-TO//Comunicare per innovare, specializzata  in  comunicazione nel  settore  auto, ha  unito  una  50 di  giornalisti  nella  sede  IED(Istituto Europeo  di  Design) di  via  Sciesa  4 a  Milano. Presenti  il CEO Piero Mancardi  della nuova” Touring  Superleggera ed  il  direttore  Dr.Camerana del  Museo  dell’Automobile Avv.Giovanni Agnelli” (MAUTO) di  Torino, che  ospiterà la   Touring , dal 22 al 20 Novembre. In contemporanea   per  la  sola parte   storica  i  festeggiamenti  si  svolgeranno anche  alla  Fiera  di  Padova il 20-23 Ottobre. Ricordiamo la  presenza  in  entrambe le  manifestazioni  del presidente  del  Registro  Internazionale  Touring  Superleggera  Dr.Franco  Ronchi e la  famiglia Bianchi  Anderloni  nelle persone  di  Giovanni  e Alberto .

 

Ricordiamo  brevemente  alcune  tra  le  più prestigiose  auto  carrozzate dalla  Touring  Superleggera: la  Ferrari  barchetta, l’alfa Romeo 6C Villa Deste, il  primo  progetto  Miura  della  Lamborghini, l’Aston  Martin  DB5  utilizzata  da  007 nel  Film Goldfinger, l’ Alfa Romeo  Disco  Volante  e  tantissime  altre. Buon  compleanno Touring!  

 LA FABULOUS RACE E’ PARTITA

 

 

Ai nastri di partenza auto davvero speciali: dalla Porsche Roadster 356 Convertible alla Maserati A6GCS del 1953; una corposa rappresentanza di Jaguar tra cui le classiche Jaguar MK2 3008 e Jaguar XJ6 del 1969; ma anche la rara Ford Cortina del 1964, con equipaggi provenienti da Veneto, Lombardia, Emilia Romagna,Lazio,Campania e dalla Svizzera. 

Sono partiti questa mattina dall’Hotel Cristallo gli equipaggi della gara più “extra-vagante” dell’estate ampezzana, per avventurarsi in un’inedita scoperta di Cortina e del patrimonio delle Dolomiti. 

La seconda edizione di questa gara favolosa trasforma le auto in macchine del tempo per dar vita a un percorso magico, da film, perché – come scrisse Proust - “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’aver nuovi occhi”. 

Bando ai cronometri: questo è un weekend di sorprese.

La Fabulous Race è prima di tutto un viaggio di scoperta: un format originale di turismo esperenziale costruito attorno a giochi, esplorazioni e ambientazioni uniche che combina cultura dell’auto, tecnologia digitale e leggende secolari.

Domani alle 18.30 il check point sarà nel cuore di Corso Italia: all’AperiChic all’Hotel De La Poste

 

CORTINA D’AMPEZZO, 26 agosto 2016 _ Ha preso il via questa mattina la Fabulous Race, l’evento più “extra-vagante” dell’estate ampezzana. 

Un evento che ha come epicentro il Cristallo Hotel Spa&Golf, quartier generale della manifestazione e Club House del Cortina Car Club, organizzatore della Fabulous, per la prima della tre giorni a caccia delle stelle di Cortina, quelle del cinema e quelle del firmamento, filo conduttore di questa seconda edizione. 

Il percorso – top secret che si svela indizio dopo indizio - ripercorre le tappe dei grandi film e degli attori indimenticabili che hanno consegnato al mito le atmosfere e il fascino della Regina delle Dolomiti, per rivivere le emozioni che Cortina ha saputo regalare al cinema nelle varie epoche.

CORTINA FABULOUS RACE: VENERDI’ AL VIA LA SECONDA EDIZIONE

TRA DIVERTIMENTO E ESPLORAZIONE PER SCOPRIRE IN MODO INEDITO LA REGINA DELLE DOLOMITI

 

 

Arrivano da Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e anche dalla Svizzera “i cacciatori di stelle”, gli equipaggi che prenderanno parte alla seconda edizione della gara più “extra-vagante” dell’estate ampezzana in programma dal 26 al 28 agosto.

 

Una gara non-gara a bordo di auto speciali che diventano macchine del tempo per dar vita a un percorso magico, da film, perché – come scrisse Proust - “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’aver nuovi occhi”.

 

Bando ai cronometri: quest’anno la caccia è alle stelle di Cortina, quelle del cinema e quelle del firmamento.

 

"Sorpresa" come sempre è la parola magica perché uno solo è l’indizio prima del via:

check in ore 11 di venerdì 26 agosto al Cristallo Hotel Spa & Golf.

 

 

 

                         


 

 

CORTINA D’AMPEZZO, 22 agosto 2016 _ Tutto pronto per la Cortina Fabulous Race, la gara non-gara che trasforma le auto d’epoca in macchine del tempo per far scoprire la Regina delle Dolomiti in modo divertente e inedito. Un format originale di turismo esperenziale costruito attorno a giochi, esplorazioni e ambientazione uniche.

 

Quest’anno il filo conduttore è la caccia è alle stelle di Cortina: quelle del cinema e quelle del firmamento. Il percorso ripercorrerà le tappe dei grandi film e degli attori indimenticabili che hanno consegnato al mito le atmosfere e il fascino della Regina delle Dolomiti. Eleganza e vacanza attiva si completano tappa dopo tappa, da Corso Italia alle profondità dello spazio dove si cela il mistero dell’edizione 2016. Banditi i cronometri: quello di fine agosto sarà un weekend di sorprese.

 

Uno solo l’indizio prima del via: check in entro le ore 11.00 di venerdì 26 agosto al Cristallo Hotel Spa&Golf, quartier generale della manifestazione e Club House del Cortina Car Club, organizzatore della Fabulous.

 

Per questa seconda edizione sono tante e tutte bellissime le auto ai nastri di partenza: dalle classiche d’epoca, come Lancia Fulvia, Austin Healey Sprite del 1960, Maserati A6GCS del 1953, 1900 Alfa Romeo Coupè, Jaguar xk140 Drophead del 1955 e Jaguar XJ6 del 1969, fino a un’originale Ford Cortina 1964, alle nuovissime Maserati Levante e Maserati Quattroporte S Q4.

 

 


  

 

Dal Circuito Madonita alla Catania-Etna

Una Ragazza per il Cinema

 

 

  

 

 

Manca poco al III° Concorso di eleganza dianamico "Dal Circuito Madonita alla Catania-Etna", una manifestazione di Eleganza per auto storiche e moderne unita al XXVIII° Concorso Nazionale "Una Ragazza per il Cinema".
Un UNICO EVENTO che darà la possibilità di poter vivere una emozione , forse, unica nel suo genere: infatti si coniuga la possibilità di poter esibire e godere le proprie auto in un'atmosfera sportive e di glamour! Automobilismo e turismo insieme: si partirà  dalle Mitiche Tribune di Floriopoli – Cerda , dove avveniva la partenza della Targa Florio che quest'anno , prima al mondo, ha festeggiato le CENTO EDIZIONI!

Potrai sciegliere tra tre diverse tipologie di pacchetto per partecipare. Consulta la scheda e i dettagli dell'evento per conoscere le quote di partecipazione e il pacchetto che più si adatta alle vostre esigenze.

 

 

Le iscrizioni si chiuderanno , INDEROGABILMENTE, il 02 Settembre 2016

 

 

 

 

CONVENZIONE  SCUDERIA TARGA  FLORIO GNV. GRANDI  NAVI  VELOCI.

EVENTO  DI  SETTEMBRE  UNA  RAGAZZA  PER IL  CINEMA.

VAI  SUL  SITO PER  I MODULI.

 

 

Gentilissimo Sig. Miano,

 

Con riferimento alla Sua gradita richiesta,  ho il piacere di comunicarLe che per quest'anno la convenzione verrà rinnovata con una scontistica maggiorata come da lettera in allegato.Al fine di agevolare gli spostamenti dei vari equipaggi, abbiamo considerato la possibilità di accordare  una riduzione del 30% su tutte le partenze dal 01 al 20 settembre 2016 sulle tratte GNV per la Sicilia.

La invitiamo a segnalare pertanto a tutti i partecipanti i recapiti del Contact Center GNV al quale rivolgersi per effettuare la prenotazione che potrà essere richiesta autonomamente semplicemente compilando il modulo in allegato che Le chiediamo di distribuire.   

Resto a disposizione per ulteriori informazioni e La ringrazio per la gentile preferenza

Cordialmente.

 

Paola Loffredo

Grandi Navi Veloci S.p.A.

Via Balleydier 7, 16149 - GENOVA

T +39-010/2094.591

 

F +39-010/2094.225

CONCLUSASI  CON  MOLTISSIMI  PILOTI   GIORNALISTI  E CURIOSITA' INEDITE, LA  PRIMA  EDIZIONE  ASA  2016 TENUTASI  A MONZA AUTODROMO  IL  16-17 LUGLIO 2016.

FIAMMANTI  VETTURE DEL PRESTIGIOSO  BAGAGLIO  STORICO ITALIANO,  SI MOSTRAVANO  DAVANTI  AGLI  OCCHI  DI  SPETTATORI ESPERTI  E  NON.

VI  LASCIAMO  ALLA  VISIONE  DI  QUESTO  BREVE  FILMATO.

 

Dal Circuito Madonita alla Catania-Etna 

Una Ragazza per il Cinema

 

 

  

 

 

Aperte le iscrizioni all'Evento che si svolgerà in SICILIA dal 07 all'11 Settembre 2016 .

Grande festa dei motori e della bellezza femminile : una manifestazione di Eleganza per auto storiche e moderne unita al XXVIII° Concorso Nazionale “Una Ragazza per il Cinema”.Un UNICO EVENTO che darà la possibilità di poter vivere una emozione , forse, unica nel suo genere: infatti si coniuga la possibilità di poter esibire e godere le proprie auto in un'atmosfera sportive e di glamour!

Automobilismo e turismo insieme: si partirà il venerdì (9 sett.) dalle Mitiche Tribune di Floriopoli – Cerda , dove avveniva la partenza della Targa Florio che quest'anno , prima al mondo, ha festeggiato le CENTO EDIZIONI!

Dopo si proseguirà alla volta dell'Autodromo di Pergusa ( prove libere) . Cena di Gala al Federico II° (Hotel). Giorno successivo (10 sett.) prove libere in Autodromo e servizi fotografici; nel pomeriggio tutte le auto si recheranno nella Città Metropolitana di Catania per sfilare nel Centro Storico con a bordo le ragazze del Concorso di Bellezza. (Facoltativo) .La sera , (Piazza Università di Catania), Grande Finale Nazionale “Una Ragazza per il Cinema”: (spettacolo,musica, premiazioni e tanto altro). Domenica (11 sett.) tutte le auto che partecipano al Concorso di Eleganza Dinamico , si recheranno nella Cittadina Turistica di Nicolosi (CT) alle Falde dell'Etna (Patrimonio dell'UNESCO) , per effettuare tre giri del Circuito Cittadino di Nicolosi (partenza della Catania/Etna), per effettuare tre giri (km. 4,50 di cui km. 1,50 chiuso al traffico). Seguirà la premiazione e il pranzo in un locale caratteristico del luogo.

 

N.B. Sono ammesse le auto storiche (tutte) , Super Car e auto importanti (scelte da apposita Giuria) .Non è necessario nessun passaporto o http. Bisogna essere in regola con il Codice della Strada, Assicurazione, Patente e compilare il foglio di Responsabilità.

Le iscrizioni si chiuderanno , INDEROGABILMENTE, il 22 agosto 2016

 

 

 

 

 

  

 

 

 

Una Ragazza per il cinema

 

Il concorso nazionale Una Ragazza per il Cinema rinnova di anno in anno il sogno di tantissime aspiranti donne dello spettacolo, che prendono parte a una delle più importanti e seguite manifestazioni italiane e conferendo loro un'occasione unica e irripetibile per conoscere i loro personaggi preferiti del mondo dello spettacolo e non solo

 

 

 

 

Scuderia Targa Florio

Via Trento, 1 - 95030Nicolosi (CT)
+39 095 911485 / +39 328 9476989

 

Questa email è stata inviata da info@scuderiatargaflorio.it

Ricevi questa email perche sei iscritto alla newsletter Scuderia Targa Florio

 

 

Cancellati

 

 

Inviato da

SendinBlue

 

SVOLTASI  LA  26 °  EDIZIONE  DELLA  COPPA INTEREUROPA, VI  LASCIAMO  ALLA  VISIONE  DEI NOSTRI  VIDEO.

RICORDIAMO  SABATO 16 E DOMENICA 17 LUGLIO SAREMO PRESENTI CON  LA NOSTRA PRODUZIONE  VIDEO  ALLA PRIMA MANIFESTAZIONE  ASA.     AUTODROMO DI  MONZA.

L’Autodromo Nazionale Monza promuove ASA 2016:

la grande Storia dell’Automobilismo italiano dedicata

al pubblico.

L’Autodromo Nazionale Monza conferma le rinnovate vocazioni culturali e di intrattenimento, espresse dal nuovo management sin dal suo insediamento, promuovendo un evento caratterizzato da straordinari contenuti in tema di storia dell’Automobilismo italiano: ASA Monza 2016, che andrà in scena i prossimi sabato 16 e domenica 17 luglio nel “Tempio dell’Automobilismo” brianzolo, sarà la concreta testimonianza dei successi e delle vicende appartenenti ai Reparti Corse italiani dal 1960 ad oggi. Un appuntamento la cui importanza è sottolineata dalla partnership con il prestigioso settimanale Autosprint e dal Patrocinio dell’Automobile Club Milano.

La testimonianza di ASA si fonda sul mix di talento e tecnologia che hanno reso l’automobilismo italiano qualcosa di straordinario a livello mondiale.

Certamente di grande importanza e rarità (mezza dozzina i “pezzi unici al mondo”) le 120 vetture “racing” Alfa Romeo, Abarth, Fiat e Lancia (l’80% delle quali ex ufficiali) provenienti da tutta Italia come dalle principali collezioni europee, ma non meno formidabile il livello di adesione confermato dalle presenze di numerosi protagonisti, tra Manager, Equipaggi, Tecnici e Meccanici che questa storia l’hanno scritta e la testimonieranno al pubblico, direttamente accanto alle automobili che progettarono, gestirono e condussero al successo in pista, in salita e nei rally, conquistando un’infinità di titoli mondiali, europei ed italiani. Basta dare un’occhiata all’elenco dei protagonisti confermati (ma si attendono altri “grandi nomi” nell’ultima settimana) per comprendere il livello di qualità di ASA 2016.

In rigoroso ordine alfabetico: Anneliese Abarth, l’Ing. Andrea Adamo, Markku Alen (Vincitore Coppa FIA Rally mondiali), Paolo “Popi” Amati, Maurizio Ambrogetti (Jas Motorsport), Mauro Ambrogi (University Motors), Alessandro Ancona, Daniele Audetto, Fulvio Bacchelli, Amilcare Ballestrieri, Arnaldo e Giovanni Bernacchini, Beppe Bertolo, Miki Biasion (2 volte Campione Mondiale Rally), Tiziana Borghi, Monica Bregoli (NTechnology), Antonio Buttarazzi (Centro Abarth Roma), l’Ing. Marco Calovolo (D.G. NTechnology ed attuale CEO di Hexathron Racing Systems), Anna e Bobo Cambiaghi (Pluricampioni italiani Rally), Tito Cane (Campione Rally Nazionali21979), Carlo Cavicchi, Antonio Cazzaniga, Franco Ceccato (Campione Alpe Adria, TRN e Mitropa Cup), Marco Coldani, Roberto Colucci, Franco Corradin, Franco Cunico (pluri Campione Italiano rally), Gordon de Adamich, Max de Antoni (Campione italiano Rally), Enzo de Vito (Campione Fiat Days Alitalia), Ermanno Dionisio (Campione Trofeo A112 Abarth under 21), Maurizio Enrico, Biche Espinos (Copilota di JC Andruet e pluricampionessa di Francia), Carlo e Giuliano Facetti (la Storia dell’Automobilismo italiano), Alex Fiorio (Campione Mondiale Rally Gr.N), Cesare Fiorio (Capo supremo delle Attività sportive Fiat, Lancia, Abarth e Ferrari), Beppe Gabbiani (Formula 1 e Lancia Endurance), Christian Geistdorfer (Vincitore di 4 Rally di Montecarlo e 2 volte Campione Mondiale Rally), Gianni Giudici (DTM Alfa Romeo e Scuderia Giudici), Piero Gobbi (Gobbi Tuning Lancia Stratos), Lucio Guizzardi, Ilkka Kivimaki (Vincitore Coppa FIA Rally mondiali), Antonino La Vecchia (7 volte Campione Italiano Velocità in Salita su Alfa 155 DTM), Luigi “Lucky” Battistolli, Antonella Mandelli (Campionessa italiana ed europea Rally), Micky Martinelli, Franco Mulas (Campione Fiat Days Gr.1), Sandro Munari (4 Montecarlo vinti e vincitore Coppa FIA Rally mondiali), Gabriele Noberasco, Mauro Nocentini (MRT), Tanino Orlando (2 volte Campione italiano Rally Nazionali), Leone Pelachin (Vincitrore Trofeo Alfasud Italia ed Europa), Giacomo Pelganta (Campione italiano Rally nazionali), Gian Luigi Picchi (Pluricampione italiano ed europeo Velocità su Alfa Romeo), Lele Pinto (campione Europeo rally), Gigi Pirollo (Campione Mondiale Rally Gr.N), Mauro Pregliasco (Pluricampione italiano Rally), Michele Rayneri, Ing. Vittorio Roberti (Lancia delta S4 ed Endurance), Francesco Rossetti (Vincitore Rally Mondiale Nuova Zelanda), Emanuele Sanfront (Pluricampione italiano Rally), Sergio Seccatore, Gianfranco Silecchia, Piero Sodano, Siegfried Stohr, Francesco “Chicco” Svizzero, Tonino Tognana (Campione italiano Rally) Ing Gianni Tonti (Alfa Romeo e Lancia), Luciano Trombotto, Maurizio Verini (Campione italiano Rally) e Andrea Zanussi.

Anche lo sguardo sulle vetture confermate rivela uno schieramento impressionante in tutti i Box dedicati ai vari argomenti. Per “I successi Alfa Romeo nelle Competizioni”: Alfa 33/2 Fléron, Giulia GTA, GTA Junior e GTAm, Alfetta Berlina BLU Le Mans, GT 1,8 Rally, GTV Euroturismo, GTV Turbodelta, GTV6 Gema Racing Rothmans e Autodelta, Formula 1 184/185 Benetton, Alfa 155 GTA, 2.0 T.S., V6 TI DTM e Silverstone D2, 147 Superproduzione e 156 WTCC Super 2000. Per “Giro d’Italia: 7 vittorie su 10 edizioni”: Lancia Fulvia HF 1,6, Abarth X1/9 Prototipo, Abarth SE 030 Pininfarina, Alfa Romeo GTV 2,0, Lancia Stratos Pirelli, Lancia Stratos “Rino fabbri”, Fiat 131 Abarth Fiat France, Alfa Romeo Alfetta GTV 2,0, Fiat Ritmo 75L Gr.2 e Lancia Beta Montecarlo Turbo Martini. Per “La sfida Lancia nell’Endurance”: Lancia Beta Montecarlo Turbo Martini, LC 1 ed LC 2. Per “L’idea Lancia HF: gli Uomini e le Automobili che seppero vincere” (tutte vetture ufficiali): Flaminia Coupé, Flavia Coupé, Fulvia Coupé 1,2 – 1,3 – 1,6, Fluvia Zagato 1,3, Fulvia F&M Special, Beta Coupé Alitalia, Stratos stradale, Alitalia, Chardonnet e Pirelli, Rally 037 Martini, Delta S4, HF 4WD Gr. A Martini e Gr.N Totip, Integrale, Integrale 16V., Integrale Evoluzione. L’elenco è appena a metà e nei Box dedicati a “Fiat 131 Abarth 40° anniversario”, “East African Safari Rally”, “Trofei e Campionati promozionali”, “Rally di Monza” e “Squadra Corse Fiat – 124 Spider & Abarth” altre 60 vetture rarissime attendono di stupire il pubblico.

Molto interessanti anche le presenze di espositori ad ASA Market, la mostra scambio dedicata alla produzione italiana che accompagna il Meeting ASA. Tra questi spiccano il ritorno del marchio Novolan quale “premium brand” della Rapid Lux ed i maxi stand di DRS Bardahl, Indika Style – The Italian Team, del Centro Internazionale Guida Sicura di Andrea de Adamich, della Scuderia del Portello ed il debutto della testata Elaborare Classic. Non meno completo lo spazio “Libreria & Modellismo” dove saranno presenti i migliori operatori del settore (Libreria dell’Automobile, Ephedis Edizioni, Laudoracing e la F1 del modellismo)

L’artefice di questo “viaggio nella storia di successo dell’automobilismo italiano” è Paolo Calovolo, Giornalista ed Organizzatore che dell’automobilismo italiano è innamorato da sempre, avendo ideato già nel 1991 quell’ABARTH DAY, replicato con successo nel 2015, che rappresenta il format originale fedelmente reinterpretato e sviluppato con ASA Monza 2016: collezionisti, piloti, personaggi e vetture italiane in mostra e in pista a Monza per vivere insieme un fine settimana indimenticabile. (Tutto di ASA 2016 su: www.motoritalia.net):

“Nonostante la materia trattata, la dimensione internazionale e lo straordinario livello di contenuti che ho concentrato, non ho potuto contare su alcun tipo di attenzione né di supporto da parte di FCA e, di conseguenza, si è trattato di uno sforzo organizzativo di enorme portata. Ma è stato possibile grazie all’entusiasmo con il quale l’Autodromo Nazionale Monza e tutti gli straordinari collezionisti e personaggi che ho interessato hanno accolto e sostenuto il Progetto ASA da 9 mesi a questa parte. Da parte mia ho ritenuto importante che ASA proponesse al pubblico una “narrazione logica e cronologica” degli argomenti scelti per questa edizione 2016. La formula dei “Talk Show”, ambientati nei Box dell’Autodromo Nazionale Monza che ospiteranno le straordinarie vetture pertinenti ad ogni argomento, consentirà ai protagonisti intervistati dai migliori Giornalisti italiani di trasmettere ricordi, aneddoti e retroscena ad un pubblico di appassionati che si preannuncia molto numeroso e particolarmente competente. In particolare, nel 40° anniversario della “Berlina che vince le corse”, la sera di sabato 16 si terrà “A cena con la 131 Abarth”, emozionante “Talk Show conviviale” (a cui si può partecipare su prenotazione) sulla terrazza dell’Autodromo Nazionale Monza, durante la quale gran parte di coloro che la progettarono, la svilupparono, la guidarono e la gestirono ne racconteranno la fantastica storia, dal “foglio bianco” allo status di Campionessa Mondiale, Europea ed Italiana Rally dal 1977 al 1982. Ho creato ASA immaginando quale manifestazione mi sarebbe piaciuto vivere più di ogni altra come spettatore: è proprio al pubblico che ASA è dedicato e dal pubblico ci attendiamo una grande partecipazione, per il largo e condiviso sentimento di orgoglio nel ricordare quanto e come l’Italia, per molti anni e in un tempo non lontano, sapesse vincere su tutte le strade e i circuiti del mondo. Lo spettacolo è pronto e non vedo l’ora di iniziare a viverlo e farlo vivere a chi lo sa apprezzare. A Monza, il prossimo week end, accadrà qualcosa di straordinario: l’Italia che ha vinto l’abbiamo riunita, l’Italia che vince è quella di quanti, come i Collezionisti, sanno ricordare e rispettare il valore inestimabile di una storia sportiva di enorme successo. Quella italiana..”.

 

JAMES BOND TORNA A CORTINA

                                 

Il Cortina Car Club é Event Partner di 'For Your Eyes Only - 35 years of Bonding in Cortina'.
Lo 007 più famoso del cinema ritorna nella Regina delle Dolomiti dall’1 al 3 luglio con il Bond Club Switzerland e James Bond Club Germany.
Rassegna di star e auto speciali: l'anteprima di un'estate all’insegna delle stelle.


 

                             

 

Cortina d’Ampezzo, 9 giugno 2016_ Il Cortina Car Club è Event Partner di 'For Your Eyes Only', l'evento celebrativo del dodicesimo film di James Bond. Dall’1 al 3 luglio gli appassionati di James Bond potranno riviverne le atmosfere nelle location di Cortina che hanno fatto da set nei diversi film e prevede incontri con le Star e shooting fotografici (scarica programma).

 

L’evento prende il nome dal celebre film del 1981 For Your Eyes Only, diretto dal regista John Glen, il cui soggetto fu liberamente tratto dalla raccolta di racconti Solo per i tuoi occhi di Ian Fleming. Alcune scene della pellicola furono girate proprio nella location della Regina delle Dolomiti, con protagonista il James Bond dell’epoca, Roger Moore.

 

Le Star che parteciperanno all'evento sono John Moreno (che interpreta Luigi Ferrara nel film), John Wyman (Erich Kriegler), Remy Julienne (leggendario stunt driver) e molti altri ospiti a sorpresa. Luc Le Clech (presidente del James Bond France) guiderà personalmente fino a Cortina la sua gialla Citroën 2CV. Hansi Zweigle, grande fan di Bond, arriverà con l’appena ristrutturata Lotus Esprit, dello stesso colore rosso e con le stesse caratteristiche che si possono vedere nel film.

 

Quando si tratta di James Bond auto speciali e location esclusive non possono mancare: per questo il Cortina Car Club ha abbracciato l’iniziativa con entusiasmo, partecipando in qualità di Event Partner.

 

L’evento 'For Your Eyes Only è solo un anticipo della ricca stagione estiva del Cortina Car Club, che avrà il suo culmine con la seconda edizione della Fabulous Race, la gara più “extra-vagante” dell’estate ampezzana, in programma dal 26 al 28 agosto. Protagoniste proprio le Star del cinema e le galassie lontane, per una gara non-gara dove le auto speciali – classic o luxury car – diventano macchine del tempo per scoprire la Regina delle Dolomiti in modo attivo e inedito.

 

 

Mercoledì 18 Maggio 2016.

Giornata  di  verifiche  tecniche  presso  Fiera Betrix a Brescia, per  le  macchine della  carovana  1000Miglia.Come  ogni  anno  le  auto  sono  sempre  più belle  e rare,inoltre  le  Ferrari  seguono  anche  quest'anno  la  corsa  con partenza  da Desenzano.Ricordiamo  che  l'arrivo a  Roma  sarà, a  causa  del  Giubileo,  in via  Veneto con  podio  nella  piazza  adiacente. Alcuni  numeri, 450 auto, per  71 case  automobilistiche  per 900 partecipanti  provenienti  da 41 Paesi.Inoltre  per la  prima  volta recente, 202 persone , non  hanno  comunicato  la  loro  identità , si  presume  siano  equipaggi  di  auto  provenienti  da  musei, che  saranno rivelati  prima  della partenza, come forse  per  riservatezza, non saranno rivelati. Alcuni  dati 273 italiani, seguono  i  Tedeschi  con 124,Regno Unito  ed Olanda  con  75, Svizzera  che  aumenta  a 43, e  fanalino  di  coda come  sempre Francia  con 10. Da  rilevare  il  Belgio  che  quest'anno  annovera 37 partecipanti.Per  quanto  riguarda  le  vetture Alfa Romeo  con 61 vetture sorpassa   Mercedes a 57,,segue  Fiat  con 46, .Lancia  per  la prima  volta sfodera 42 auto  contro  le  23 Ferrari. Da notare le  Jaguar  dietro  solo  alla Mercedes  con 54 vetture, mentre  Aston  Martin con 32 e  Austin Healy  con 37 portano  al  secondo  posto  l'Inghilterra.Ricordiamo  brevemente  la  1° Tappa con  partenza  da  Brescia H.14,30 arivo  a  Rimini  h.21,30, 2°Tappa partenza H.8,15 arrivo  a  Roma H.21,10,3° Tappa arrivo  a Parma H.20,45 4° ed  ultima arrivo  a  Brescia  H..14,30.Ricordiamo  per  concludere questa  giornata la scarsa segnaletica, sia per  quanto  riguarda  la Fiera, sia  per  quanto  riguarda le autostrade  soprattutto  quelle  per  Milano e Venezia.In  via  di  elaborazione i filmati  della  nostra  produzione  Video,

P.S. Da segnalare  inoltre   per  la  prima  volta tre  rilevamenti   dei  tempi medi di percorrenza, che  si  aggiungono  alle  altre prove. Forse  l'intendo  è  quello  di avvicinarsi  al  metodo  delle  corse  straniere.

INIZIA  DOMANI  MATTINA  ALLE  9,30 CON LA VERIFICA  TECNICA  DELLE  AUTO  LA 1000MIGLIA  EDIZIONE  2016.OGGI  NEL SOLITO  SALONE  VANVITELLO  IN  PALAZZO DELLA LOGGIA  LA PRESENTAZIONE  ALLA STAMPA, PRESENTI  IL PRESIDENTE  DELLA 1000MIGLIA  SRL. IL  VICE  SINDACO  DI BRESCIA  E  L'AMMINISTRATORE  DELEGATO ACI  BRESCIA.LE  NOVITA' IMPORTANTI  TRE,  L'AUMENTATO  NUMERO  DEI  PARTECIPANTI PORTATO  A  450, ALCUNE  TAPPE  AD  ESEMPIO  LODI  CHE  SI  AGGIUNGONO AL  SOLITO  TRAGITTO,E  LA  PARTENZA DI  GIOVEDI'  ANTICIPATA  ALLE H.14,30.INOLTRE  COME L'ANNO  SCORSO  IL PASSAGGIO  DI  DOMENICA  A MONZA  AUTODROMO  E  LA  CENA  DELLA  DOMENICA NON PIU' A  BRESCIA, MA  A  FRANCIACORTA, CON  UN PIATTO  TIPICO BRESCIANO.RICORDIAMO INOLTRE  CHE ANCHE  QUEST'ANNO  LA  CORSA  DURERA' UN  GIORNO  IN PIU'.INOLTRE PER  LA PRIMA  VOLTA LA  PARTENZA  DA BRESCIA  SARA' CORONATA  DALLE  FRECCE  TRICOLORE  CHE  SI  ESIBIRANNO  NEL  CIELO  DI BRESCIA.NUMEROSI  GLI  SPETTACOLI  CULTURALE  ORGANIZZATI  DA  TUTTI  I COMUNI  TOCCATI  DALLA  CORSA, PER  CREARE  UN  GRANDE  SPETTACOLO.RICORDIAMO  INOLTRE  CHE  STANDARD & POOR  HA  MESSO  LA  SOCIETA' 1000MIGLIA  AL  SECONDO POSTO  COME  IMPORTANZA  E  GESTIONE  OTTIMALE  NEL  SETTORE  ORGANIZZAZIONE. 

VERONA LEGEND CARS 

DOMANI VENERDI' 13 MAGGIO INAUGURA L'EDIZIONE 2016
 

Ore 11:00

Padiglione 1, Stand ACI

INAUGURAZIONE e TAGLIO DEL NASTRO
 

Partecipano:

Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere

Mario Carlo Baccaglini, Presidente di Intermeeting

Flavio Tosi, Sindaco di Verona

Andrea Sardelli, Vicepresidente Provincia di Verona

Andrea Bassi, Consigliere 2° Commissione Trasporti Regione Veneto

 

Scarica la cartella stampa  

Scarica e visiona le Photo Gallery

Iscriviti ai Corsi Formativi dell'Ordine dei Giornalisti durante il Salone


 

LA STORIA VINCENTE DI LANCIA A VERONA LEGEND CARS 2016
 

 

Lancia svela oggi i dettagli della sua presenza a Verona Legend Cars 2016, la seconda edizione del Salone dell’auto d’epoca che dal 13 al 15 maggio farà di Verona il punto di riferimento per gli appassionati di motori, collezionisti e club storici.

CONCLUSASI CON  GRANDE ADESIONE  DI PUBBLICO E DI MACCHINE IL "II CONCORSO AUTO, ELEGANZA E STILE  DEL XX SEC."PRESSO LA VILLA  REALE DI MONZA,IN UN SABATO SOLEGGIATO E QUASI  ESTIVO HANNO  SFILATO  AUTO E MODELLE  NELL'INCANTESIMO SCENARIO  DELLA VILLA. DOMENICA  SOTTO UNA PIOGGIA QUASI  ROMANTICA  LA PREMIAZIONE.A BREVE DALLA NOSTRA PRODUZIONE VIDEO SARANNO DISPONIBILI I VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE.

RICORDIAMO  CHE  ALCUNI  VIDEO  SUL MUSEO NAZIONALE DELL'AUTOMODILE  DI  TORINO "THE  JAGUAR  HERITAGE PROJECT" APERTA  DAL 25 MARZO  AL 17 MAGGIO, SONO  VISIBILI  SUL  SITO  DEI NOSTRI PATNERS  SCUDERIA  JAGUAR  STORICHE, SCUDERIA TARGA FLORIO,  UNA  RAGAZZA PER  IL  CINEMA, E  AUTOELUSSO.IT"

 

CHIUSI  I  BATTENTI DOMENICA 20 MARZO.

Si chiude, la 5^ edizione di Milano AutoClassica, l’esclusivo salone italiano che presenta il mondo dell’automobilismo a 360° gradi.  Una rassegna  che ha visto le prestigiose presenze dell’haut de gamme dell’automobile: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Bentley, Fiat, Infiniti, Jaguar, Lamborghini, Lotus, Maserati, McLaren, Mercedes-Benz, Porsche, smart. Nei tre giorni di fiera i visitatori hanno potuto ammirare oltre 1500 vetture selezionate tra capolavori dell’heritage car, veri gioielli d’epoca e le ultimissime nate, alcune delle quali direttamente dal Salone di Ginevra.

“L’edizione 2016 - dichiara Andrea Martini, Presidente di Milano AutoClassica - si è chiusa con un incremento significativo di pubblico rispetto al 2015. Gli oltre 50.000 visitatori di questa edizione e il trend positivo della manifestazione - più 15% - dimostrano l'attenzione crescente per il settore e l’apprezzamento per la formula di contaminazione fra passato e futuro del format di Milano AutoClassica, gradimento che il nostro pubblico ha voluto condividere intensamente anche sui social.

Best of Show del Trofeo Milano AutoClassica 2016 è il riconoscimento per la Ferrari 365 P2/P3, premiata dal Presidente del Salone, Andrea Martini. Per la categoria Style & Speed Class, miglior mix di eleganza e performance, si è aggiudicata il podio una Porsche 550 RS Spyder, seguita dalla Lamborghini Miura SV e dalla Maserati Ghibli SS. Premio per il miglior restauro, categoria Perfection Class, alla BMW 327 Coupè, alla Ferrari 250 GT Cabriolet II Serie e alla Aston Martin DB4. Per la categoria Preservation Class, rivolto alle auto meglio conservate o più originali, il primo premio va alla Alfa Romeo 1750 RLSS, seguita dalla BMW 507 e dalla Alfa Romeo 2500 SS Touring. 

Nella  giornata  di  sabato  giungevano  ad  allietare  i  visitatori  e  gli stand, le  meravigliose  ragazzee  di  MISS CINEMA 2016, reginette  del Piemonte, e  legate  alle  macchine  d'epoca, in  quanto  la  finale  si  svolgerà a (Catania) in  collaborazzione  con  la  Scuderia  TARGA  FLORIO  PRESIDENTE MICHELE  MIANO, IN  OCCASIONE  DI  CENTO  AUTO PER  CENTO  MISS NELLA 100° EDIZIONE  DELLA TARGA  FLORIO IL 6-11 SETTEMBRE.

Da  rilevare un po  di caos  causato  da un  altro  evento  in  contemporanea,  che  ha  visto  le  macchine  al  1° piano,risolta  brillantemente  nei  giorni  a  seguire.Infine  da  notare  che  il  bel  tempo  con  il  sole  di  Milano  a  frenato  molti spettatori soprattutto  nel pomeriggio della  domenica. SEGUIRANNO  A BREVE  I NOSTRI NUMEROSI  FILMATI.

 

RICORDIAMO  DOMANI INIZIA  MIALNO  AUTOCLASSICA,FIERA  MILANO (RHO) CHE  SI CHIUDERA' DOMENICA 20 MARZO. DOVE  SAREMO PRESENTI.

Download
II CONCORSO DI ELEGANZA AUTO E STILE DEL XX SEC.
2° CONCORSO ELEGANZA.doc
Documento Microsoft Word 1.7 MB

PARTE IL II CONCORSO  AUTO ELEGANZA E STILE  DEL  XX SEC.

Automotoretrò e Automotoracing 2016: un’edizione da record

Sono circa 63.000 i visitatori che hanno affollato gli spazi del Lingotto Fiere e dell’Oval per le manifestazioni dedicate al motorismo storico e alle auto da corsa.

 

Alle undici di domenica mattina si registra un aumento del 5% nell’affluenza del pubblico: questo il traguardo raggiunto dalla 34esima edizione della fiera dedicata al motorismo storico, organizzata da Bea srl in collaborazione con GL events Italia - Lingotto Fiere. Dopo il record di 60.000 ingressi toccato l’anno scorso, quest’anno Automotoretrò migliora se stessa, toccando i 63.000 visitatori. Distribuita su una superficie di oltre 100.000 metri quadri, che accoglie 1200 espositori, la manifestazione abbinata ad Automotoracing, rappresenta oggi un indiscusso polo di attrazione per un pubblico sempre più variegato: collezionisti, appassionati di auto d’epoca e da corsa, addetti ai lavori e semplici curiosi. 

Siamo soddisfatti” afferma Beppe Gianoglio organizzatore di Automotoretrò “anche quest’anno abbiamo avuto un incremento di pubblico e di espositori. Un dato in controtendenza, se si pensa alla crisi economica che sta attraversando il mondo del collezionismo. Siamo felici che l’iniziativa continui a crescere, attraendo ogni anno addetti ai lavori, così come appassionati e gente comune. Ancora una volta la Città di Torino si conferma capitale del motorismo storico, ma non solo.” 

I numerosi eventi che si sono susseguiti in questa tre giorni hanno coperto un largo ventaglio di offerte: dalla gara ad eliminazione Master città di Torino, passando ai libri presentati nello stand della Casa editrice Ephedis, ai contest, alle celebrazioni di importanti traguardi - tra cui la  50° anniversario del modello Alfa Romeo Spider e Lamborghini Miura - agli immancabili giri di drifting che hanno animato il piazzale antistante l’Oval del Lingotto.  

Non sono mancate le celebrazioni sportive, diverse, infatti, le premiazioni che si sono susseguite durante la fiera tra cui quella dell’ultima edizione di Green Hybrid Cup, serie valida come campionato italiano energie alternative, organizzata da BRC. 

Non solo auto e veicoli, la fiera dedicata al motorismo storico e alle alte prestazioni chiude le porte con un’iniziativa a grande valore sociale che vedrà protagonisti i bambini in degenza presso la struttura CASA U.G.I. 

 

 

Domenica 14 febbraio, Automotoretrò ed Automotoracing scendono in pista con la finale della gara "Master Città di Torino"

 

Domani 14 febbraio, ultimo giorno del Salone dedicato alle auto d’epoca e alle autovetture sportive, sarà caratterizzato dalla finale della gara Master Città di Torino, dal coinvolgimento dell’Unione Genitori Italiani e dalle premiazioni dei campionati rally. Qui di seguito una selezione delle principali iniziative.

All’esterno dell’Oval, i visitatori potranno infatti, assistere alla finale della gara ad eliminazione del "Master Città di Torino", la competizione rallystica organizzata da Rally Team Eventi, capace di radunare i migliori driver di Rally del nord Italia. 

 

Alle ore 13:00 nella sala gialla, gli appassionati di rally, potranno assistere alle premiazioni Campionato Piemonte Valle d’Aosta-Trofeo Automotoracing 2015. In questa occasione verranno effettuate le premiazioni della Michelin Historic Rally Cup, cui seguiranno le classi del Campionato Piemonte Valle d’Aosta Rallies, ed infine le premiazioni del Campionato Italiano Cross Country e dei Trofei Suzuki.

Spazio alle iniziative benefiche, durante la giornata, dalle 12:45 si terrà l’evento “Un sorriso per un giorno”, un incontro rivolto ai bambini in degenza presso la struttura UGI, agli operatori volontari interni alle strutture e ai genitori. Si cercherà di far vivere ai bambini alcune ore nella spensieratezza, mostrando loro alcune vetture, i bambini potranno anche cimentarsi come passeggeri in qualche giro di pista nell’area esterna.

 

In occasione della 34esima edizione di Automotoretrò, l’ingegner Lorenzo Ramaciotti, designer storico della Pininfarina, presenterà alle 11:00 nello stand ASI la Collezione Bertone, con un particolare riferimento ai prototipi esposti in anteprima.

 

 

Ben più di 14 le case ufficiali presenti alle prossime edizioni di Automotoretrò e Automotoracing 2016. 

 

Sono numerose le Case ufficiali che parteciperanno dal 12 al 14 febbraio prossimo alle manifestazioni motoristiche Automotoretrò e Automotoracing presso il polo fieristico di Lingotto Fiere di Torino. Tra le tante ricordiamo: lo stand ufficiale Abarth Classiche, illustre casa automobilistica italiana nata nel 1949 come scuderia sportiva, diventata poi un’icona grazie alle sue vetture uniche per dimensione, forma, velocità ed attitudine; lo stand Ford dove verrà presentata la nuovissima Ford Mondeo Vignale, vettura che celebrerà l’omonima Carrozzeria, fondata nel 1946 da Alfredo Vignale. Presente anche quest’anno la mitica Autobianchi, insieme al registro storico Land Rover e Mercedes First Hand. Non mancherà poi Jaguar, celebre casa automobilistica britannica specializzata nel settore delle vetture di lusso e sportive.

Per gli appassionati delle auto ad alte prestazioni, saranno presenti le case automobilistiche Lotus, famosa per le sue realizzazioni sportive ed estreme, la giapponese Mitsubishi, la Ssangyong e la Suzuki, nota per aver vinto varie volte il Pikes Peak International Hill Climb.

Tra i numerosi stand largo spazio all’oggettistica, presenti Andreani Group,  la Mak e  la  OZ Racing, azienda italiana produttrice di cerchi in lega per automobili, impegnata da anni nel settore della Formula 1 e del Rally. Ci sarà poi la Sparco, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di componenti automobilistici e abbigliamento, che ha vestito piloti di Formula1 del calibro di:  Damon Hill, Mika Häkkinen, Michael Schumacher, Jacques Villeneuve  e Jean Alesi. Sempre per il settore abbigliamento saranno anche presenti le case madri P1, HRX e Freem. Infine BRC GAS EQUIPMENT, che dal 2010 affronta nuove sfide studiando e sviluppando su pista nuove tecnologie legate alle applicazioni industriali dei carburanti gassosi.Ricordiamo  inoltre Registro  Touring  Superleggera, dove  potrete  vedere  l'intervista  del  Presidente  Dr.Franco  Ronchi,  disponibile  il  video  della  fiera  di  Padova 2015.(cfr.Spin-off)

 

 

 


Clicca sulla  foto  per  il  programma